Sidebar

Monitoraggio e consulenza sui patrimoni

La nostra attività consiste in primis nel verificare la bontà dell'asset allocation, implementata autonomamente o dagli eventuali gestori, basandoci sul rischio strutturale di ciascuna asset class utilizzabile e la corretta remunerazione del rischio in termini di rendimento effettivo.

In secondo luogo dettiamo condizioni precise e stringenti ai gestori, perché nel selezionare l'universo investibile evitino ogni rischio specifico, e controlliamo il rispetto di tali criteri.
Monitoriamo costantemente il rischio effettivo delle gestioni, il rendimento conseguito e quello atteso, l'efficienza operativa ed i punti critici del processo di gestione. I risultati sono inevitabili per i margini di miglioramento della gestione finanziaria in Italia, e per il noto principio di saggezza popolare che "l'occhio del padrone ingrassa il cavallo".
I punti fondamentali che rispettiamo sempre nel mettere a disposizione di un cliente le nostre competenze:

- La conoscenza e la competenza devono produrre risultati concreti
- In finanza saper prestare il denaro è l'unico modo per preservarlo
- Ragioniamo sempre come consulenti sul patrimonio totale del cliente
- Abbiamo chiaro l'obiettivo di rendimento del cliente e la sua capacità di sopportare il rischio
- Scegliamo un benchmark adeguato all'obiettivo di rendimento ed al profilo di rischio del cliente
- Utilizziamo un universo investibile diversificato e completo
- Costruiamo i portafogli modello tattici diversificati che meglio remunerano il rischio
- Verifichiamo regolarmente la corretta implementazione del portafoglio
 -Seguiamo i nostri clienti di riferimento attraverso una relazione duratura, che comprende:
      1. Settimanalmente l'analisi ex-ante del profilo di rischio e rendimento e della situazione patrimoniale, seguita da un sintetico colloquio telefonico col cliente
      2. Mensilmente l'incontro col cliente per presentare l'analisi della performance risk-adjusted dei portafogli sotto controllo e la performance delle asset class nelle quali è investito il patrimonio oggetto di consulenza
      3. Trimestralmente l'analisi della performance attribution, finalizzata alla discussione dei punti critici del processo con i relationship manager e advisor del cliente.

 

Case Study

Relazione al Consiglio di Amministrazione di un Istituzionale (cliente o prospect) sulla Gestione del Patrimonio Mobiliare.

Obiettivo: ottenere una combinazione efficiente di obiettivo di rendimento e rischio tollerato, massimizzando l'indice di Sharpe complessivo (e/o l'Information Ratio) della gestione patrimoniale.

Metodo operativo:

- Individuare il rischio tollerato
- Definire l'obiettivo di rendimento
- Considerare attentamente limiti e vincoli fissati dal Consiglio dell'Istituzionale (ad esempio Fondazione)
- Costruire il benchmark (asset allocation strategica) efficiente
- Selezionare i gestori per la gestione attiva o per l'amministrato
- Individuare tutte le motivazioni per la revoca di un mandato
- Esplicitare tutti i punti precedenti nei contratti con i gestori
- Contrattare con cura tutte le tipologie di commissioni (Total Expense Ratio)
- Controllare costantemente il rischio e analizzare periodicamente la performance